Ti trovi in:

Ambiente e territorio » P.A.E.S.

P.A.E.S. Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile

di Lunedì, 25 Agosto 2014 - Ultima modifica: Mercoledì, 13 Dicembre 2017
Immagine decorativa

P.A.E.S. Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile Comuni di Castello - Molina di Fiemme, Capriana, Valfloriana

Immagine decorativa

L’iniziativa Patto dei Sindaci è stata lanciata dalla Commissione Europea nel gennaio 2008, per coinvolgere attivamente le città europee nel percorso di sostenibilità ambientale ed energetica avviato dalla Commissione con il programma 202020. L’iniziativa prevede che le città europee si impegnino a predisporre, una volta firmato formalmente il Patto, un Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES), con l’obiettivo di ridurre del 20% le emissioni di CO2 registrate sul proprio territorio comunale, e di aumentare la quota di energia prodotta da fonti rinnovabili, il tutto entro il 2020.

L’adesione al Patto dei Sindaci è un gesto totalmente volontario È un’azione che l’Amministrazione fa per migliorare, assieme ai cittadini, il proprio Comune, il territorio di vita della comunità.

Immagine decorativa

Un momento di innovazione

La Commissione Europea si rivolge direttamente agli amministratori locali.
I Sindaci e le Amministrazioni faranno la differenza con la loro azione.
Si crea un nuovo approccio alla pianificazione che vede la materia energetica come cardine fondamentale per le attività di pianificazione e progettazione del territorio.

Immagine decorativa

Un’occasione per i Comuni

Le Amministrazioni hanno finalmente la possibilità di integrare in maniera attiva la dinamica energetica alla quotidiana pianificazione territoriale, sfruttando una metodologia già collaudata. Attraverso il PDS i Comuni hanno possibilità di accedere a sistemi di finanziamento, sia a livello europeo che locale, riservati ai sistemi di pianificazione energetica.

Immagine decorativa

Un’opportunità per i cittadini

I cittadini hanno quindi la possibilità di partecipare attivamente al processo di piano dove l’azione del singolo viene valorizzata e supportata al meglio. Ogni cittadini può contribuire in maniera determinante al miglioramento delle condizioni energetico-ambientale del proprio territorio.

Immagine decorativa

A maggio si è svolto un ciclo di serate per parlare di residenza (efficientamento e risparmio energetico nel settore residenziale) e mobilità. 

In allegato trovate le relative presentazioni.